Anonimo in Rete Proteggi la tua identità
  • Facebook

la frode di trasferimento è stato a lungo più di un fastidio per i rivenditori online. Di solito si può fare affidamento su di essa come un venditore, che un trasferimento è annulation – Quindi il denaro è nel conto una volta, in modo che non può essere recuperato. In pratica, questo non è il caso! Nonostante colpa della Banca, è il venditore non solo sedersi sul danno, speciale ma il suo conto perde in molti casi,.

Continua a leggere >>

per coloro, Ricerche anonimato davvero ragionevolmente sicuri, La questione, ovviamente, non a tutti. Un proxy pubblico, scelto da un elenco, come per esempio. su hidemyass.com, sia magari nascondere temporaneamente il proprio IP, ma nessuno sa, ciò che l'operatore esattamente mitloggt.

Continua a leggere >>

pronto, se uno non si fida dei provider di VPN, non è necessario a tutti di continuare a pensarci. La società potrebbe anche essere stata fondata da parte delle autorità, un cosiddetto honeypot. In linea di principio, il provider di VPN potrebbe registrare tutte le connessioni e forzato o rivelare volontariamente l'indirizzo IP reale dell'utente (I nomi ei dati di pagamento che doveva avere, grazie al pagamento anonimo per fortuna non in un primo momento).

Quindi, si dovrebbe leggere con molta attenzione nelle relazioni di esperienza prima di scegliere un servizio VPN. HideMyAss ha ad esempio. stati squalificati, è stato dato che ci pare salvati e registrati.

Tuttavia, anche se il provider di VPN non salva, un rischio residuo rimane.

Continua a leggere >>

Dopo Paysafe disastro in Germania, molte persone hanno ancora in giro Paysafecards con credito residuo o poco credito e sanno cosa fare con esso. Chi non vuole trasferire denaro sul suo conto (e completamente distrutto l'anonimato l'avvenuto pagamento) può ad esempio. Scambio in Bitcoin o in altre valute.

Continua a leggere >>

Dove una connessione Internet con IP anonimo da, che non può essere identificato nella rete?

In linea di principio sì, MA… questo vale solo, se uno non registra in alcun conto, la cui identità è noto o è stato.

Continua a leggere >>

Während ich gerade erst beschrieben habe, wie die staatliche Schnüffelsoftware auf den Rechner kommen könnte, wurden inzwischen auch Trojaner für mobile Endgeräte wie Tablets und Smartphones gefunden. Wieder spielt mitFinFishereine alte bekannte Firma mit.

Ein Artikel bei heise.de von letzter Woche liefert einige Details.

Relativ überrascht war ich von der Tatsache, dass ganz plötzlich viele Webseiten keine Paysafecards mehr akzeptieren. Da es gleich viele voneinander unabhängige Webseiten betrifft, musste also ein Grund von Seiten der Paysafecard vorliegen.

Continua a leggere >>

Im Vergleich zu herkömmlichen Trojanern, die eine möglichst grosse Verbreitung finden müssen, um z.B. das Onlinebanking auszuspähen, ist die Aufbringung des Bundestrojaners viel gezielter. Um eine Entdeckung derRemote-Forensic-Software”, wie der Bundestrojaner offiziell heisst, möglichst unwahrscheinlich zu machen, darf nur der Rechner der entsprechenden Zielperson infiziert werden. Schliesslich wollen die Behörden ja nicht, dass Anti-Viren-Softwareeventuell auch noch ausländischeden Trojaner erkennt und blockiert.

Continua a leggere >>